Spese di spedizione gratuite oltre i 49 €
La micoterapia: una miniera d'oro

La micoterapia, branca della fitoterapia, ha origini antichissime e sfrutta le proprietà curative dei funghi. Nata nei paesi orientali, rappresenta parte della medicina tradizionale cinese, secondo cui i funghi medicinali sono considerati i "rimedi dell'imperatore", come riportato nello "Shen Nong Ben Cao", una Materia Medica scritta circa 2.000 anni fa.

Essi, in particolare, aiutano a regolarizzare le funzioni dell'organismo grazie all'attività adattogena: favoriscono la funzione del sistema immunitario, aiutano l'organismo a ritrovare la salute, favoriscono il recupero dopo terapie farmacologiche prolungate o lunghe malattie, aiutano a gestire lo stress e a controllare i processi infiammatori di basso grado.

I principali componenti dei funghi sono i beta-glucani, sia solubili che insolubili. Questi ultimi sono importanti prebiotici che nutrono e rafforzano la flora batterica intestinale, la prima linea di difesa del nostro organismo; la loro capacità di regolare la risposta allo stress ossidativo e di contrastarlo aiuta a controllare anche le infiammazioni di basso grado; aiutano inoltre a proteggere l'organismo dai danni dei farmaci e delle tossine.

Il punto più interessante però riguarda la loro attività in caso di allergie: essi aiuterebbero a ridurre i fenomeni allergici modulando la risposta immunitaria e fornendo un supporto ad essa. Tra i funghi più utilizzati in casi di allergie ci sono il Ganoderma lucidum (anche noto col nome di Reishi), ricco di triterpeni e consigliato per la sua azione antinfiammatoria, antistaminica e ossigenante, e il Cordyceps sinensis, con azione broncodiltatrice e cardiorespiratoria.

Analizzandoli meglio, il Ganoderma aiuta a migliorare la gestione dello stress psico emotivo, riduce la risposta allergica e i processi infiammatori; il Cordyceps invece è molto indicato per gli sportivi, perchè favorisce un rapido recupero delle energie soprattutto a livello muscolare, anche se la sua azione favorisce il recupero fisico pure dopo uno sforzo o una malattia.

La micoterapia in questi ultimi anni è stata rivalutata grazie agli studi scientifici che dimostrano la sua compatibilità con numerosi farmaci, sembra addirittra che l'associazione ne riduca gli effetti collaterali e ne potenzi l'effetto benefico.

La micoterapia può rappresentare un'ottima alternativa a scopo preventivo.